Simone Sapienza
24 Oct 10
12:19

GoKick a Catania

by Simone Sapienza

Ciao ragazzi, mi presento: sono Simone Sapienza, sono di Catania e voglio raccontarvi della nascita di questa bellissima community nella mia città.

Cominciamo con il dire che ho conosciuto GoKick grazie a mio fratello Dario, che vive da tre anni a Milano. Mentre si trovava giù in Sicilia, un pomeriggio mi parlò di GoKick, ovviamente in maniera entusiastica. Cominciammo a pensare che sarebbe stata una bella iniziativa avviare GoKick a Catania.
L’occasione è arrivata quando circa un mese fa Dario ha parlato con Aurélien di questo progetto, si è dimostrato subito disponibile. Poco tempo dopo mi ha contattato tramite email e mi ha chiesto un incontro. L’ho informato che sarei stato a Milano ad inizio Ottobre e abbiamo preso accordi. Durante il nostro incontro al Caffè Ambrosiano in Piazzale Piola, Aurélien mi ha parlato di come è nato GoKick, dello spirito di questa community, e che quella sera mi avrebbe fatto organizzatore di Catania. A fine incontro ero felicissimo!
Prima di partire ho incontrato pure Luis, sempre al solito posto, per fissare le linee di partenza della community a Catania.

Ho preso questo impegno perché credo che a Catania possa avere un largo seguito questa comunità, visto che ci sono molti appassionati di calcetto nella mia città.

Tornato a Catania, ho raccontato tutto a miei amici, che hanno accolto il progetto con entusiasmo e così, in fretta, abbiamo deciso di organizzare la prima partita per martedì 19 Ottobre.
Il 19 ottobre 2010 abbiamo inaugurato l’avvio di GoKick  a Catania, ci sono tante foto che abbiamo scattato per ricordarci di questo giorno, chissà che tra qualche anno non le riguarderemo con affetto e un pizzico d’orgoglio, per essere riusciti ad allargare una community così viva, ricca di idee e con tanta voglia di fare!

Spero che questa mia ancora fresca esperienza sia di esempio per tanti altri ragazzi per avviare GoKick in altre regioni. La soddisfazione che si prova quando ci si rende conto di aver, seppur in piccolissima parte, contribuito allo sviluppo di un progetto così bello, vi assicuro che riempie il cuore! Vorrei ringraziare gli organizzatori che mi hanno aiutato e mi sono stati vicini soprattutto in questo momento iniziale, che è il più impegnativo. Ad oggi (24 ottobre) siamo ancora 15 i gokickers “catanesi”, ma faremo il possibile per far sì che GoKick diventi una realtà sportiva effettiva anche nella nostra splendida terra, la Sicilia.
Sogniamo una community senza frontiere, che si espanda nelle altre città italiane, e anche (perché no) al di fuori dei confini nazionali, perché il bello del calcetto è conoscere tanti amici, divertirsi insieme, passando ore spensierate, senza nessun vincolo di spazio e tempo. Che un ragazzo, in qualsiasi posto del mondo si trovi e in qualsiasi momento, possa incontrarsi con altri amici per giocare la sua partita. Contribuiamo tutti affinché il sogno si realizzi.