Fabrizio Re Garbagnati
09 Jun 10
05:03

GoKick Cup International 2010

by Fabrizio Re Garbagnati


Sono orgoglioso di poter dire di aver partecipato alla prima GoKick Cup International, sotto un sole caldissimo, su campi di erba sintetica, circondati dal cemento della periferia milanese.

Mi sono sentito un bambino che correva con moltissimi amici, venuti per giocare, divertirsi, comunicare, conoscersi e condividere la gioia per il calcio. Diciamo per il calcio e per la birra, perché la sera prima del torneo e ieri sera, eravamo tutti allegri e felici, anche fuori dal campo, in un’atmosfera straordinariamente leggera, di festa e sorrisi. Molti sorrisi.

Lo spirito GoKick, come direbbe Luis, ha trionfato, si è impossesato di ognuno di noi e ci ha mischiato in una festa colorata e bellissima.

foto di Francesca Leo

(foto di Francesca Leo)

Hanno vinto i Celtic Irish Marseille, con il loro capitano Sylvan, Darma, rude in campo e gentile fuori, che non ha risparmiato pedate e brindisi.

La loro squadra non è sembrata la più forte, ma il giudizio del campo è quello che conta e con molta esperienza e un po’ di fortuna, sono arrivati alla finale, contro la squadra, probabilmente più forte del torneo (4 vittorie e un pareggio nel girone di qualificazione) composta dagli stranieri, con qualche aggiunta nostrana, della community di GoKick. Capitan Carsten ha riunito una squadra fisicamente e tecnicamente fortissima che ha dominato il girone di qualificazione.

Al terzo posto gli altri Marsigliesi, del Entente Beaucaire Marseille, con la loro foga agonistica e una buonissima corsa hanno messo in difficoltà quasi tutte le squadre.

Lo schema del torneo prevedeva sempre due partite contemporanee e due squadre si riposavano, mischiandosi sul prato, nella ricerca di un po’ d’ombra.

Lì la squadra ultima classificata ha dato il meglio. Capitanati da Fab, con Benny a urlare in mezzo al campo, le hanno perse tutte, ma le hanno giocate e lottate tutte, senza mai tirarsi indietro e senza mai smettere di cercare il gol. Il mio premio GoKick va a loro.

L’altra squadra di GoKick era più compatta, con buone individualità in ogni ruolo e la capacità di segnare, con Kal e chiudersi una difesa molto forte. Potevano ambire alla finale ma sono stati fermati da un inizio di torneo il cui caldo ha condizionato corsa e testa.

Allegri e rumorosi, a completare la festa di questo torneo sono arrivati i ragazzi di Baobab, con cui avevamo già condiviso il campo in questa primavera piovosa. Hanno messo entusiasmo e sprazzi di buonissimo gioco di squadra, oltre al loro fisico. Marcarli sui colpi di testa era sempre un problema. Loro anche il capocannoniere del torneo.

Baobab - Foto di Francesca Leo

La cronaca parte da un primo turno in cui la squadra degli Stranieri ha battuto con un secco 4-0 la seconda formazione di GoKick, mentre la formazione A, capitanata da Tony resisteva sullo zero zero con l’Entente Marseille. A seguire i Celtic iniziavano a far capire la loro determinazione infliggendo un perentorio 4 -1 ai Baobab.

Gokick International – Gokick B 4-0 – Gol: Cilona, 2 Carsten, Aurelien S.

Entente Marseille Boucaire  - Gokick A 0-0

Celtic – Baobab 6-4 – Gol: 3 Kikì, 2 Jerome, Adri (celtic), 4 Dan Rachid (Baobab)

La seconda giornata virtuale, di questo lungo e caldo pomeriggio vedeva una nuova vittoria degli Stranieri, sulla formazione A di Gokick, e le due squadre di Marsiglia vincenti su Gokick B e Baobab.

Gokick I. – Gokick A 2-0Gol: Gjerji, Aurelien S.

Gokick B – Celtic 2-5Gol: Peluchetti, Benevento (GKB), 3 Adri, Kikì, Jerome

Entente Marseille Boucaire Baobab 3-1Gol: 2 Rachid, Carlos (EMB), Dan Rachid (Baobab)

Al terzo giro gli stranieri mettono un piede in finale e acquisiscono convinzione, battendo i Celtic per 4-1, mentre Gokick B lotta contro l’Entente, ma perde 3-1 e GoKick A riesce ad aver ragione di misura dei Baobab.

Gokick I. – Celtic 4-1 – Gol: 2 Aurelien S., Carlos, Damien 1 (GI), Kikì (Celtic)

Gokick B – Entente Marseille Boucaire 1-3 – Gol: Benevento (GKB), 2 Nebil, Thierry (EMB)

Gokick A – Baobab 2-1 – Gol: Kal, Almanio (GKA), Dan Rachid (Boabab)

Penultimo turno con un pareggio in rimonta per gli Stranieri, contro un rivitalizzato Entente, mentre i Celtic crescono e battono i Gokick A per 4-1.

Baobab conquista la sua prima vittoria contro la squadra capitanata da un ormai spento Fab.

Gokick I. – Entente Marseille Boucaire 2-2 - Gol: Aurelien S., Carsten (GKI), 2 Rachid (EMB)

Gokick A – Celtic 1-4 – Gol: Colombo (GKA), 2 Jerome, Kikì, Darma (Celtic)

Gokick B – Baobab 1-4 – Gol: Benevento Rig. (GKB), 2 Erik, Dan Rachid, John (Baobab)

All’ultima giornata gli stranieri arrivano già con la testa alla finale e pareggiano per la seconda volta consecutiva. Come dice il proverbio?

Il clima in panchina è di già festa e questo gli costerà la concentrazione necessaria per la finale.

I Celtic pareggiano 2-2 lottando e conquistando una meritata finale, costringendo l’Entente sul 2-2.

Il derby fra le formazioni nostrane finisce 2-1 per la squadra di Tony.

Entente Marseille Boucaire – Celtic 2-2 – Gol: Rachid, Thierry (EMB), Kikì, Jerome (Celtic)

Gokick I. – Baobab 2-2 – Gol: Aurelien S., Carsten (GKI), 2 Dan Rachid (Baobab)

Gokick B – Gokick A 1-2 – Gol: Pietro (GKB), Almanio, Max (GKA)

Ecco la Classifica:

Gokick International              11

Celtic                                           10

Entente Marseille Boucaire   9

Gokick A                                     7

Baobab                                        4

Gokick B                                     0

con Gokick International in finale contro i Celtic.

Le finali, si sa, fanno storia a sè. La forza fisica e la tecnica dei notri stranieri, contro l’esperienza e il mestiere dei Celtic di Jerome hanno dato vita a una partita combattuta e bellissima che è finita in pareggio. Ci sono voluti 10 rigori e un solo errore ha derminato i vincitori.

Onore agli amici di Marsiglia.

Celtic Marseille - Foto di Francesca Leo

GoKick I. – Celtic 2-2 – Gol: Aurelien S., Carsten (GKI), Kikì, Jerome (Celtic)

La felicità dei vincitori e la soddisfazione degli organizzatori,  che sono stati bravissimi, a mettere in pedi questo torneo, ci hanno regalato sei squadre incredibili, cinque ore di calcio, qualche pallone perso oltre la recinzione, molti litri d’acqua e qualche birra già nel pomeriggio, più birre che gatorade, direi.

E’ stata una giornata molto calda, ma la birra della sera ha riportato vita sulle faccie di tutti, perché se siamo abituati ai nostri bellissimi terzi tempo, l’internazionalità del gruppo, il gran numero di amici  e l’allegria di alcuni di loro, hanno reso la serata straordinaria, una volta invaso il ristorante del buon Fabrizio, che ci ha accolto senza timore e ci ha fatto chiudere la serata con cibo buonissimo e allegria, francese-napoletana, che a noi Milanesi fa sempre bene.

Un grazie enorme a Jerome, per l’idea e l’organizzazione, a Luis che ha coordinato il tutto con maniacale passione, ad Andrea e al suo collaboratore che hanno arbitrato un torneo davvero caldo, ma che lo è stato, anche grazie a loro, solamente per il sole, a Daniele che ha premiato tutti, a Sarah, per la gentile professionalità, a Fabrizio per l’ospitalità serale, a Francesca per le mille, bellissime foto, a tutti quelli che hanno contribuito o solo giocato, tirando calci in un pomeriggio speciale.

Io c’ero e ci sarò anche alla seconda edizione. :)

Fab

*questa la classifica marcatori:

9 gol – Dan Rachid (Baobab)

8 gol – Kikì (Celtic)

7 gol – Aurelien S. (GKI)

7 gol – Jerome (Celtic)

5 gol – Carsten (GKI)

5 gol – Rachid (EMB)

4 gol – Adri (Celtic)

3 gol – Benevento (GKB)

2 gol – Erik (Baobab)

2 gol – Nebil (EMB)

2 gol – Thierry (EMB)

2 gol – Almanio (GKA)

1 gol – Kal (GKA)

1 gol – Pietro (GKB)

1 gol – Damien (GKI)

1 gol – Carlos (GKI)

1 gol – Carlos (EMB)

1 gol – Peluchetti (GKB)

1 gol – Gjerji (GKI)

1 gol – Cilona (GKI)

1 gol – Darma (Celtic)

1 gol – Colombo (GKA)

1 gol – John (Baobab)

1 gol – Max (GKB)